Kenya: Safari naturalistico


KENYA: SAFARI NATURALISTICO

In collaborazione con Hotelplan

9 giorni/ 7 notti

da luglio 2011 a marzo 2012

Safari naturalistico che prevede la presenza di un esperto biologo italiano per tutta la durata del viaggio, che vi guiderà personalmente alla scoperta delle specie e degli ambienti più significativi dei parchi visitati.

In ogni escursione verranno effettuate osservazioni , birdwatching, fotografie della flora e della fauna con spiegazioni di ecologia ed etologia delle specie avvistate.

 

1° GIORNO – MILANO o ROMA/MOMBASA

Partenza per Mombasa. Pernottamento a bordo.

 

2° GIORNO – MOMBASA

Arrivo all’aeroporto, disbrigo delle formalità doganali, assistenza e trasferimento al Mombasa Serena Beach Hotel, albergo di lusso situato a 18 km da Mombasa.

Nel pomeriggio , dopo un po’ di riposo, verrà effettuato un briefing sul programma del safari con indicazioni riguardanti i luoghi e le specie che si avvisteranno, le modalità e la logistica delle osservazioni. Breve introduzione al parco Tsavo Ovest che si visiterà il giorno successivo. Per chi vorrà sarà possibile fare una passeggiata naturalistica lungo la spiaggia di Mombasa per incontrare pozze di marea, conchiglie, granchi,  e la ricca vegetazione tropicale lungo le rive dell’oceano. Cena e pernottamento.

 

3° GIORNO – MOMBASA/PARCO TSAVO OVEST

Prima colazione e partenza per il Parco Tsavo Ovest che dista circa 290 km. Si percorre gran parte della strada statale Mombasa/Nairobi e si arriva per il pranzo al Kilaguni Serena Lodge. Il parco Tsavo è  il più grande del Kenya, e   si estende su un paesaggio suggestivo di savane collinari, arbustive ed arboree, foreste di baobab giganti ed acacie. Nel pomeriggio safari fotografico nel parco: sono presenti spuntoni di rocce granitiche e basaltiche, cioè un habitat ideale per avvistare, con un po’ di fortuna, i rari e splendidi leopardi. Lo Tsavo, con la sua grande estensione, è il regno incontrastato degli elefanti, ma si possono ammirare anche zebre, gnu, gazzelle, bufali e  vari predatori come le  iene.  

Durante il viaggio si effettueranno osservazioni della natura circostante (cioè sulla vegetazione, sul tipo di terreno, sulla struttura della savana, sugli  uccelli presentii) e spiegazioni di etologia ed ecologia delle specie avvistate durante il safari (tutte le osservazioni saranno coadiuvate da schede di riconoscimento); sarò così possibile riconoscere le varie specie di gazzelle e di erbivori, gli adattamenti degli animali della savana, l’organizzazione dei branchi e dei gruppi famigliari.

Rientro al lodge per la cena e il pernottamento.

In serata, dopo la cena, possibilità di seguire un approfondimento sull’ecologia della savana, la Rift Valley, sul parco Tsavo e sugli erbivori.

 

4° GIORNO – TSAVO OVEST/PARCO AMBOSELI

Safari fotografico all’alba, rientro al lodge per la prima colazione e proseguimento per il vicino Parco Amboseli, 150 km circa. Il parco si trova al confine con la Tanzania e ne rimane separato dal monte Kilimanjaro, vulcano inattivo alto 5895 metri, la vetta più alta d’Africa, le cui cime, Kibo e Mawenzi, sono perennemente innevate. Il parco, tra i 1.000 e 1.300 metri di altitudine si presenta ricco di pianure aperte, foreste di acacie, savane vulcaniche. Offre una numerosissima varietà di animali: elefanti, zebre, rinoceronti, gazzelle, bufali, giraffe, facoceri, leoni, ghepardi e leopardi. Il safari all’alba darà quindi la possibilità di riconoscere le varie specie e di osservarle nelle loro attività nelle prime ore del giorno. In particolare l’Amboseli è famoso pere i suoi elefanti, e si andrà quindi alla loro ricerca e alla scoperta della loro differenza rispetto agli elefanti di altri parchi. Si effettuerà  un briefing naturalistico sul parco Amboseli durante il trasferimento e dopo il pranzo all’Amboseli Serena Lodge , con  spiegazioni sulla natura del monte Kilimanjiaro.

Al pomeriggio safari fotografico. Cena e pernottamento.

Alla sera approfondimento sul parco Amboseli e sull’etologia ed ecologia dei fenicotteri rosa che si avvisteranno il giorno successivo.

 

5° GIORNO –AMBOSELI/LAGO NAKURU

Prima colazione e partenza per raggiungere Nairobi che dista 250 km circa con un percorso quasi tutto effettuato su strada asfaltata. Arrivo per il pranzo al Ristorante Carnivore dove viene servito ogni tipo di carne alla brace. Al pomeriggio proseguimento verso il Lago Nakuru (circa 150 km da Nairobi) con breve safari sulle sponde del lago, dove sarà possibile avvistare anche rinoceronti e babbuini, oltre ad osservare una bella foresta di acacie gialle. La particolarità del lago Nakuru sarà il birdwatching, con avvistamento dei bellissimi fenicotteri rosa e di altre specie di uccelli africani: saranno quindi usate schede di riconoscimento per identificare ed apprezzare la ricca avifauna africana. Si raggiungerà poi il Lake Nakuru Lodge per la cena e il pernottamento.

Alla sera approfondimento sul parco Serengeti (e la migrazione degli gnu) e sul Masai Mara che si visiterà il giorno successivo. Approfondimento in particolare sui grandi predatori del Kenya.

 

6° GIORNO – NAKURU/RISERVA MASAI MARA

Di buon mattino, prima colazione e partenza per la Riserva Masai Mara a circa 400 km. Un lungo percorso misto di strada asfaltata e pista. Sosta per il pranzo.
La riserva del Masai Mara, estesa su una superficie di 1.800 kmq ed a un’altitudine di 1.700 mt, altro non è che il proseguimento naturale del Parco Nazionale Serengeti in Tanzania. Attraversata da una fitta rete di fiumi (i più famosi sono il Mara e il Talek), presenta inoltre un paesaggio molto articolato e composito dove si possono incontrare molti tipi di animali selvatici quali zebre, antilopi, gazzelle e gnu che, soprattutto durante i mesi di luglio e agosto, durante la migrazione verso nuovi pascoli, si fermano ad abbeverarsi proprio lungo le loro rive. La presenza massiccia di questi animali richiama nella riserva moltissimi predatori come leopardi, leoni, ghepardi e iene. Qui vive inoltre il rinoceronte nero.

Osservazioni naturalistiche su ippopotami e coccodrilli del fiume  Mara e riconoscimento di animali durante il percorso dal Nakuru al Masai Mara e durante  il safari.

Arrivo al Mara Simba Lodge al tramonto. Cena e pernottamento.

 

7° GIORNO – RISERVA MASAI MARA

Safari all’alba, rientro al lodge per la prima colazione, un pò di riposo per poi proseguire il safari. Pranzo al lodge, passeggiata nel lodge per osservare i rettili come le agame rosse e blu, gli uccelli arboricoli, le varie specie di piante tropicali presenti nel giardino del lodge.

Nel pomeriggio ulteriore safari fotografico nella riserva. Il Masai Mara è il prolungamento naturale della riserva Serengeti in Tanzania. È la riserva più famosa del Kenya e vanta la più alta concentrazione di specie animali: gnu, zebre, gazzelle, bufali, iene, elefanti, ghepardi, leoni e leopardi. Osservazioni, birdwatching e riconoscimento di animali durante il safari.

Cena e pernottamento.

Alla sera approfondimento sulle principali specie di uccelli presenti e osservabili nel parco.

 

8° GIORNO – MASAI MARA/MOMBASA

Prima e seconda colazione  (le camere dovranno essere lasciate libere al mattino). Mattina dedicata al fotosafari. Nel pomeriggio trasferimento alla vicina pista e partenza in aereo da turismo per raggiungere Mombasa. Arrivo e trasferimento al Mombasa Serena Beach Hotel. Cena e pernottamento.

Può accadere che a causa di problemi tecnici, il rientro a Mombasa sia effettuato con minibus via terra dal Masai Mara a Nairobi, per poi proseguire con volo di linea per Mombasa, in questo caso, il safari fotografico del mattino sarà effettuato all’alba.

Alla sera, dopo il rientro a Mombasa, visione di foto e filmati fatti durante la settimana con commenti e precisazioni su quanto avvistato.

 

9° GIORNO – MOMBASA/ITALIA

Prima colazione, trasferimento all’aeroporto di Mombasa, disbrigo delle formalità doganali e partenza.

CONDIZIONI:

Gruppi di minimo 6 partecipanti

Partenze da Milano Malpensa e Roma Fiumicino

 

Costo: da definire in base al periodo  dell’anno scelto

Nella quota saranno da aggiungere:

quota d’iscrizione

assicurazione tasse aeroportuali

Visto di uscita Kenya euro 16 per persona

La quota comprende: volo ITC, accompagnatore/biologo dall’Italia, safari fotografici come indicato nel programma in minibus con tettuccio apribile, autista parlante inglese, pensione completa nei parchi, trasferimenti dall’aeroporto di Mombasa e viceversa, 2 notti al Mombasa Serena in camera village con trattamento di mezza pensione, volo Mara/Mombasa.

La quota non comprende: tasse aeroportuali, mance, visto d’ingresso in Kenya  , extra in genere e tutto quanto non indicato nella dicitura “la quota comprende”.

Contattaci per maggiori informazioni!


Captcha:
8 + 7 =